La Casa del Cibo

img 1191

"In città spesso le persone vedono le scritte sui cartelli ma si dimenticano di notare le arance sugli alberi o i merli sui balconi. Attraverso la convivialità, l'amore, il piacere del cibo, tento di resuscitare questa attitudine a dialogare con le piante, gli animali, gli elementi e le stagioni... la cucina è il luogo ed il modo in cui lo faccio."
Dafne Chanaz

La Casa del Cibo è un progetto di Dafne Chanaz per la diffusione della cultura gastronomica popolare in ambito domestico. Dafne insegna, scrive ed apre la sua casa dove ha messo a punto un prototipo di 'fattoria urbana' con l'orto, il vermicompost, l'armadio delle conserve, il caminetto, il sapone fatto con la cenere, l'armadio delle fermentazioni e via dicendo. Dafne è operativa in 6 lingue (Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Portoghese e Greco moderno), ed offre:

03 alice waters• un bagaglio di moduli d'insegnamento accademico o scolastico perennemente aggiornati e formulati secondo le esigenze sul tema della cultura gastronomica e del rapporto tra cibo e città - ecco alcune immagini dei laboratori in un quarterly programme abroad che vale 15 crediti realizzato per l'Università di Seattle (UW)

• ricerche e consulenze ad hoc su cibo ed ecologia: da quasi 10 anni, Dafne raccoglie ed archivia saperi, conduce ricerche e pubblica libri ed articoli (in questo momento ad esempio lavora sulle erbe selvatiche commestibili nel centro Italia), ha quindi a disposizione un archivio bibliografico importante e può fornire approfondimenti su moltissimi argomenti

• un bed and breakfast con corsi di cucina che offre l'opportunità di conoscere la cultura gastronomica italiana partendo dal riconoscimento delle verdure al mercato e passando per la stesura della sfoglia per le tagliatelle o i ravioli fino alla preparazione di pizze a pasta madre...  Usiamo solo prodotti di stagione biologici e locali, spezie ed erbe selvatiche. l'Italia è la patria del 'tipico', ovvero di una cucina ecologica che collega le ricette al territorio. Gli italiani spesso hanno bisogno di riscoprirne le radici, gli stranieri invece imparando a cucinare italiano possono cogliere questo spirito per poi adattarlo nei loro paesi, cucinare e mangiare con più gioia.

• il progetto di lavorare a dei video tutorial sul fai da te ecologico e sulla cucina popolare, sull'uso delle erbe selvatiche ed altri argomenti di stregoneria e cucina

Cosa scrivono di noi